FARMACIA ZINCONE S.N.C.

registrati farmacia promozioni consigli prodotti servizi carta fedeltà contatti chi siamo

I dolori muscolo-articolari sono tra i più diffusi e sottovalutati

Il dolore muscolare colpisce una zona del corpo abbastanza vasta in cui sono presenti fasci muscolari.

I più diffusi sono quelli alle spalle, alla schiena (zona cervicale e lombare) e alle gambe, soprattutto dopo uno sforzo fisico. Il dolore articolare, invece, si manifesta in un punto più preciso, che coincide con le articolazioni, le connessioni tra un osso e l’altro e colpisce solitamente i gomiti, le anche, le ginocchia e le caviglie. ll compito delle articolazioni è di tenere uniti i vari segmenti ossei, in modo tale che lo scheletro possa espletare la sua funzione di sostegno, mobilità e protezione.

La diffusione di questi disturbi è da cercare nello stile di vita sedentario; i muscoli poco tonici hanno difficoltà a sostenere adeguatamente il peso corporeo. In queste condizioni, la colonna vertebrale deve sostenere da sola il peso di tutto il corpo e quindi è più facile andare incontro a disturbi frequenti, come il mal di schiena, soprattutto quando l'età avanza. In assenza di situazioni patologiche stabilizzate (deformità congenite, anomalie strutturali, infiammazioni degenerative, intolleranze alimentari, ecc.) il dolore muscolare o articolare è dovuto a:

  • posture errate protratte per lungo tempo (durante l’attività lavorativa, mentre si guida l’auto o nei periodi di relax, ecc.);
  • l’eccesso di peso corporeo: può infatti contribuire all’insorgenza del dolore in quanto aumenta un carico ulteriore sulla colonna vertebrale e sulle articolazioni;
  • rigidità o scarso tono dei muscoli: la prima può essere dovuta anche allo stress psichico che fa assumere atteggiamenti contratti; la seconda dipende essenzialmente da uno stile di vita sedentario e conseguenza della perdita di forza muscolare;
  • traumi.

Si possono distinguere 2 tipologie diverse di dolore, con caratteristiche di durata specifiche:

  • dolore acuto: ha la funzione di avvisare l'individuo della lesione in corso ed è normalmente localizzato, dura per alcuni giorni, tende a diminuire con la guarigione;
  • dolore cronico: è duraturo e accompagna malattie ad andamento cronico.

Alla base del dolore c’è sempre un processo infiammatorio del tessuto interessato che può avere manifestazioni diverse, variabili a seconda della tipologia di infiammazione: è tipicamente intenso e acuto se avviene con una brusca sollecitazione meccanica come nei muscoli o nelle articolazioni. La persistenza e la cronicizzazione di un processo infiammatorio possono causare danni rilevanti, anche irreversibili, ai tessuti interessati, determinando il dolore cronico.

Circa l’80% della popolazione può affermare di aver sofferto di mal di schiena almeno una volta nell’arco della propria vita, soprattutto se prendiamo in considerazione gli individui dai 30 anni in su. Il termine lombalgia, o mal di schiena, come viene comunemente chiamato, indica un dolore che coinvolge i muscoli e le ossa della regione lombare, corrispondente alla parte inferiore della schiena.

È possibile l’irradiazione del dolore anche nella parte posteriore della coscia ma non oltre il ginocchio; quando l’irradiazione dolorosa si estende sotto il ginocchio siamo di fronte a una sciatalgia.

Condividi


Ti può interessare anche...

La salute ad ogni età

Ogni età della vita ha delle necessità nutrizionali specifiche. Scopri quali.

Alimentazione

L'importanza del profilo lipidico

E' un insieme di analisi del sangue utili a rilevare la concentrazione di particolari grassi o lipidi fondamentali per il sistema cardiovascolare.

Alimentazione

Proteggi il sistema cardiovascolare

L’ipertensione solitamente non dà sintomi, per tale motivo, l’unico modo per sapere se si è ipertesi è misurare la pressione.

Alimentazione

Sovrappeso e obesità

Quando il peso diventa un problema di salute.

Alimentazione

Ipernutrizione e iponutrizione

Malnutrizione significa mangiare poco o mangiare troppo o mangiare male.

Alimentazione

Il Ciclo del Capello

E’ normale perdere tutti i giorni un certo numero di capelli quando si tratta di un numero limitato e programmato.

Capelli

Le cause di una caduta eccessiva dei capelli

Oltre alla fisiologica caduta stagionale, esistono condizioni patologiche che determinano una perdita di capelli eccessiva.

Capelli

Trattamenti anticaduta

L’obiettivo principale di questi trattamenti è quello di promuovere la durata della fase anagen.

Capelli

Gli integratori per capelli

Lo stato di salute generale, l’alimentazione e l’ambiente in cui viviamo condizionano notevolmente l’attività delle cellule del bulbo pilifero.

Capelli

Diabete

Spesso il diabete è associato anche ad altri fattori di rischio cardiovascolare come ipertensione, dislipidemie, sovrappeso/obesità viscerale.

Consigli

L'igiene e la cura del nasino durante il raffreddore

Durante il periodo invernale il raffreddore non risparmia nessuno, ed i bambini piccoli, a causa del loro sistema immunitario in via di sviluppo, sono spesso soggetti a contrarlo.

Consigli

Cura dei sintomi da gastrite e reflusso gastro-esofageo

Alcuni piccoli accorgimenti che si possono adottare per alleviare i fastidi di questa patologia.

Alimentazione

Malattie respiratorie croniche

La prevenzione è l'unico modo per assicurare una diagnosi precoce e avere assistenza sanitaria mirata.

Benessere

Il bruciore di stomaco in gravidanza

Un malessere diffuso di cui soffre il 40% delle donne in gravidanza.

Benessere

Stop cistite!

La cistite è un’infiammazione della vescica urinaria, un organo cavo, che mette in comunicazione i reni con l’esterno del corpo e ne raccoglie l’urina prodotta in attesa di eliminarla

Benessere

Bruciore di stomaco e cattiva digestione

Due condizioni strettamente connesse, entrambe correlate alla secrezione dei succhi gastrici.

Alimentazione

Contrastare dolori muscolari e articolari

Sensazione spiacevole il dolore, anche se talvolta è difficile da alleviare rappresenta un meccanismo di difesa.

Benessere

Il secondo trimestre di gravidanza

Dalla tredicesima settimana in poi si inizia a vedere il corpo che cambia.

Consigli

L'importanza dell'allattamento naturale

L’allattamento al seno è una fase molto importante della vita del bambino e della mamma.

Consigli

La gioiosa attesa dell'arrivo di un figlio

In questo periodo dovrai fare i conti col corpo che cambia per adattarsi alla vita che cresce dentro di te.

Consigli