FARMACIA ZINCONE S.N.C.

registrati farmacia promozioni consigli prodotti servizi carta fedeltà contatti chi siamo

Contrastare dolori muscolari e articolari

Il dolore è definito in ambito medico come "un’esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole associata ad un danno dei tessuti. È un’esperienza individuale e soggettiva, in cui si uniscono le componenti puramente sensoriali (dolore fisico) alle componenti legate ad esperienze precedenti e affettive, influenzando in modo importante quanto percepito".

Infatti, il segnale doloroso, una volta generato, è il risultato di un complesso sistema di interazioni dove diversi fattori (psichici, fisici, ambientali, culturali, affettivi…) ne modulano entità e caratteristiche.

Il dolore è un sintomo frequente e distintivo di diverse situazioni patologiche, spesso segnale importante per la diagnosi iniziale di malattia, fattore che guida le evoluzioni positive o negative durante il decorso. È fra tutti il sintomo che interferisce maggiormente con l'integrità fisica e psichica del paziente, più angosciante e preoccupante per i suoi familiari, con un notevole impatto sulla qualità della vita.

La sensazione spiacevole del dolore, anche se talvolta è difficile da alleviare, rappresenta un meccanismo di difesa che ci mette in guardia dalle lesioni, consentendoci quindi di proteggere il nostro organismo. Se non fossimo in grado di percepire dolore, non potremmo evitare lesioni ripetute o danni permanenti al nostro corpo.

Prevenzione del dolore muscolare o articolare? Sì grazie

La prevenzione è il primo passo per ridurre al minimo i rischi connessi ai dolori muscolari e articolari. Il dolore potrebbe cronicizzare e, perciò, rispondere meno ai comuni analgesici o antinfiammatori.

Quindi:

  • Prestare attenzione alla forma fisica: obesità e sovrappeso determinano per l’organismo uno sforzo superiore e innaturale. Mantenere un’adeguata forma fisica contribuisce a mantenere elasticità e tono muscolare, riducendo il rischio di stiramenti e contratture.
  • All’inizio e alla fine di ogni seduta di attività fisica praticare stretching
  • Mantenere una postura corretta: posizioni scorrette, se mantenute troppo a lungo, possono causare problemi a carico della schiena ed elle articolazioni. Quando si è seduti, bisogna dare adeguato supporto alla schiena e assicurarsi che l’altezza della seduta sia adeguata, in modo da non dover affaticare il collo, le spalle e la parte alta della schiena. Quando si è sdraiati, è preferibile dormire a pancia in su, oppure su un fianco, per garantire una posizione più naturale per la colonna vertebrale.
  • Ridurre lo stress e ansia: sono fattori di rischio in quanto generano tensione muscolare.
  • In caso di trasporto di pesi avere l’accortezza di bilanciare sempre il peso in entrambe le parti del corpo e sollevarli piegando le gambe, così facendo si utilizza la spinta dei muscoli delle gambe che sono molto più forti di quelli della schiena che in questo modo viene tutelata da carichi importanti. Evitare di trasportare carichi troppo pesanti ogni qualvolta sia possibile.

Se nonostante tutto arrivano i dolori…

È possibile ricorrere a numerosi rimedi per alleviare i dolori e contrastare l’infiammazione. I più conosciuti sono i FANS, farmaci antiinfiammatori non steroidei, che, oltre ad agire sull’infiammazione, esplicano anche un’azione antidolorifica. Sono disponibili in varie forme farmaceutiche, per uso orale o per uso locale. L’utilizzo di formulazioni per via topica presenta diversi vantaggi rispetto ad altre modalità. L’attività terapeutica, per esempio nel caso di un dolore localizzato, risulta più elevata.

Questo avviene perché il farmaco, dopo l’assorbimento attraverso la cute, interviene direttamente sulla parte interessata dal problema e rimane nel sito d’azione per un intervallo di tempo prolungato. Le forme farmaceutiche per uso locale maggiormente utilizzate sono i gel ed i cerotti medicati che vanno applicati solo su cute integra.

Pratico da utilizzare il gel antidolorifico/antinfiammatorio si applica con un leggero massaggio sulla pelle a livello dell’area dolente ed ha la caratteristica di avere un assorbimento rapido.

I cerotti antidolorifici sono cerotti medicati che vanno applicati sulla pelle, allo scopo di trattare e risolvere disturbi di natura infiammatoria. Rappresentano un particolare tipo di forma farmaceutica, appositamente concepita per rilasciare un quantitativo di farmaco stabilito, in un determinato periodo di tempo. Il cerotto medicato va utilizzato intero, non va assolutamente tagliato in più parti. Durante la terapia con cerotti antinfiammatori NON assumere contemporaneamente per via locale o per via orale un altro medicinale a base di Farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS).

I gel ed i cerotti antidolorifici sono considerati un efficace rimedio per uso locale utile a contrastare dolore e infiammazione perché:

  • evitano l’assunzione di farmaci per via orale o intramuscolare
  • generano un’azione antinfiammatoria e analgesica direttamente sulla parte interessata.

Solitamente i problemi infiammatori si risolvono nel giro di qualche giorno, se i miglioramenti tardano ad arrivare, consultare il Medico curante. Rivolgiti al tuo Farmacista di fiducia per ricevere il consiglio più adatto alle tue esigenze ed ulteriori informazioni. Sono medicinali leggere attentamente il foglietto illustrativo!

Condividi


Ti può interessare anche...

La salute ad ogni età

Ogni età della vita ha delle necessità nutrizionali specifiche. Scopri quali.

Alimentazione

L'importanza del profilo lipidico

E' un insieme di analisi del sangue utili a rilevare la concentrazione di particolari grassi o lipidi fondamentali per il sistema cardiovascolare.

Alimentazione

Proteggi il sistema cardiovascolare

L’ipertensione solitamente non dà sintomi, per tale motivo, l’unico modo per sapere se si è ipertesi è misurare la pressione.

Alimentazione

Sovrappeso e obesità

Quando il peso diventa un problema di salute.

Alimentazione

Ipernutrizione e iponutrizione

Malnutrizione significa mangiare poco o mangiare troppo o mangiare male.

Alimentazione

Il Ciclo del Capello

E’ normale perdere tutti i giorni un certo numero di capelli quando si tratta di un numero limitato e programmato.

Capelli

Le cause di una caduta eccessiva dei capelli

Oltre alla fisiologica caduta stagionale, esistono condizioni patologiche che determinano una perdita di capelli eccessiva.

Capelli

Trattamenti anticaduta

L’obiettivo principale di questi trattamenti è quello di promuovere la durata della fase anagen.

Capelli

Gli integratori per capelli

Lo stato di salute generale, l’alimentazione e l’ambiente in cui viviamo condizionano notevolmente l’attività delle cellule del bulbo pilifero.

Capelli

Diabete

Spesso il diabete è associato anche ad altri fattori di rischio cardiovascolare come ipertensione, dislipidemie, sovrappeso/obesità viscerale.

Consigli

L'igiene e la cura del nasino durante il raffreddore

Durante il periodo invernale il raffreddore non risparmia nessuno, ed i bambini piccoli, a causa del loro sistema immunitario in via di sviluppo, sono spesso soggetti a contrarlo.

Consigli

Cura dei sintomi da gastrite e reflusso gastro-esofageo

Alcuni piccoli accorgimenti che si possono adottare per alleviare i fastidi di questa patologia.

Alimentazione

Malattie respiratorie croniche

La prevenzione è l'unico modo per assicurare una diagnosi precoce e avere assistenza sanitaria mirata.

Benessere

Il bruciore di stomaco in gravidanza

Un malessere diffuso di cui soffre il 40% delle donne in gravidanza.

Benessere

Stop cistite!

La cistite è un’infiammazione della vescica urinaria, un organo cavo, che mette in comunicazione i reni con l’esterno del corpo e ne raccoglie l’urina prodotta in attesa di eliminarla

Benessere

Bruciore di stomaco e cattiva digestione

Due condizioni strettamente connesse, entrambe correlate alla secrezione dei succhi gastrici.

Alimentazione

Il secondo trimestre di gravidanza

Dalla tredicesima settimana in poi si inizia a vedere il corpo che cambia.

Consigli

L'importanza dell'allattamento naturale

L’allattamento al seno è una fase molto importante della vita del bambino e della mamma.

Consigli

La gioiosa attesa dell'arrivo di un figlio

In questo periodo dovrai fare i conti col corpo che cambia per adattarsi alla vita che cresce dentro di te.

Consigli

Prevenire le complicanze del Diabete

La diagnosi precoce del diabete permette di poter intervenire tempestivamente adottando un corretto stile di vita ed un adeguato controllo metabolico.

Diabete